mercoledì 31 dicembre 2014

Auguri di un felice anno culinario


Wish you a very happy Cooking Year!!!

Raffaelangela

domenica 31 agosto 2014

Pabassina: il dolce della mia infanzia

Oggi ho preparato il dolce della mia infanzia: la Pabassina.



Per prima cosa ho preparato l'impasto, l'ho steso e l'ho lasciato riposare per alcune ore.
Poi ho ritagliato manualmente, con un coltello affilato, i tipici rombi di questo dolce sardo e li ho disposti su di una teglia rivestita di carta da forno.
Ho cotto in forno (già caldo a 180°) per 20 minuti
Nel frattempo ho preparato la glassa: gli ingredienti sono pochi e semplici (albume, acqua e zucchero) ma vanno mescolati bene. Da una parte bisogna montare l'albume. Dall'altra è necessario sciogliere lo zucchero nell’acqua (e fatto bollire fino a che inizia a filare) che poi va versato sull’albume montato mescolando continuamente.
La glassa si ottiene quando la miscela assume la consistenza di schiuma densa e lucida.
Versare la glassa richiede una certa attenzione, per evitare che coli dai lati dei rombi.
L'ultimo tocco consiste nel versare le perline colorate: bisogna farlo quando la glassa è ancora morbida.
Dedico questi dolci ai miei genitori.
Ho pubblicato una foto con le mie Pabassine (insieme a due ciambelle di Pan'e Saba che ho realizzato sempre oggi) sul mio profilo Twitter (Scuola di pasta) e sulla pagina Facebook (Scuola di pasta)
Cagliari, 31 Agosto 2014
Raffaelangela

mercoledì 9 luglio 2014

Le cozze gratinate come le faceva mia mamma

Queste sono le cozze gratinate come le faceva mia mamma. Per prepararle basta una padella capiente e una fiamma media. Vi consiglio di comprare un kg di cozze da un fornitore di fiducia (io a Cagliari ne ho uno al mercato civico di San Benedetto e uno nel mercato civico di Via Quirra). Per prima cosa lavate i mitili con acqua corrente e asportare le barbe sporgenti.
Ingredienti: cozze fresche, aglio, prezzemolo, pomodori, pangrattato, olio extravergine d'oliva.
Procedimento: aprite le cozze, eliminate le valve vuote e sistemate in ciascuna di quelle piene due pezzetti d'aglio e un pizzico di prezzemolo. Piazzate le valve con il loro ripieno sulla padella nella quale avrete in precedenza scaldato l'olio con i pomodori tagliati a piccole fette. Lasciare sulla fiamma per 5 o 6 minuti, finché si dorano leggermente. 
Suggerimento: non chiedete a qualcuno di assaggiarle per vedere se sono pronte perché rischiate che ve le mangi tutte con la scusa di controllare...
Raffaelangela
Cagliari, 9 Luglio 2014

giovedì 26 giugno 2014

Culurgionis fritti

Culurgionis fritti. Le ricette di Raffaelangela, 26 Giugno 2014

lunedì 2 giugno 2014

La Privacy Politcy di questo sito

Perché questo avviso
In questa pagina si descrivono le modalità di gestione del sito in riferimento al trattamento dei dati personali degli utenti che lo consultano.
Si tratta di un'informativa che è resa anche ai sensi dell'art. 13 del d.lg. n. 196/2003 - Codice in materia di protezione dei dati personali a coloro che interagiscono con il Blog Le ricette di Raffaelangela. L'informativa è resa solo per il Blog Le ricette di Raffaelangela e non anche per altri siti o blog eventualmente consultati dall'utente tramite link.
L'informativa si ispira anche alla Raccomandazione n. 2/2001 che le autorità europee per la protezione dei dati personali, riunite nel Gruppo istituito dall'art. 29 della direttiva n. 95/46/CE, hanno adottato il 17 maggio 2001 per individuare alcuni requisiti minimi per la raccolta di dati personali on-line, e, in particolare, le modalità, i tempi e la natura delle informazioni che i titolari del trattamento devono fornire agli utenti quando questi si collegano a pagine web, indipendentemente dagli scopi del collegamento.
TIPI DI DATI TRATTATI Dati di navigazione. I sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento di questo sito web acquisiscono, nel corso del loro normale esercizio, alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell'uso dei protocolli di comunicazione di Internet.
Si tratta di informazioni che non sono raccolte per essere associate a interessati identificati, ma che per loro stessa natura potrebbero, attraverso elaborazioni ed associazioni con dati detenuti da terzi, permettere di identificare gli utenti.
In questa categoria di dati rientrano gli indirizzi IP o i nomi a dominio dei computer utilizzati dagli utenti che si connettono al sito, gli indirizzi in notazione URI (Uniform Resource Identifier) delle risorse richieste, l'orario della richiesta, il metodo utilizzato nel sottoporre la richiesta al server, la dimensione del file ottenuto in risposta, il codice numerico indicante lo stato della risposta data dal server (buon fine, errore, ecc.) ed altri parametri relativi al sistema operativo e all'ambiente informatico dell'utente.
Questi dati vengono utilizzati al solo fine di ricavare informazioni statistiche anonime sull'uso del sito e per controllarne il corretto funzionamento e vengono cancellati immediatamente dopo l'elaborazione. I dati potrebbero essere utilizzati per l'accertamento di responsabilità in caso di ipotetici reati informatici ai danni del sito: salva questa eventualità, allo stato i dati sui contatti web non persistono per più di sette giorni.
Dati forniti volontariamente dall'utente. L'invio facoltativo, esplicito e volontario di posta elettronica agli indirizzi indicati su questo sito comporta la successiva acquisizione dell'indirizzo del mittente, necessario per rispondere alle richieste, nonché degli eventuali altri dati personali inseriti nella missiva.
Specifiche informative di sintesi verranno progressivamente riportate o visualizzate nelle pagine del sito predisposte per particolari servizi a richiesta.
Cookies
Nessun dato personale degli utenti viene in proposito acquisito dal sito.
Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né vengono utilizzati c.d. cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di c.d. cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e svaniscono con la chiusura del browser) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito.
I c.d. cookies di sessione utilizzati in questo sito evitano il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti e non consentono l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
MODALITA' DEL TRATTAMENTO I dati personali sono trattati con strumenti automatizzati per il tempo strettamente necessario a conseguire gli scopi per cui sono stati raccolti.
DIRITTI DEGLI INTERESSATI I soggetti cui si riferiscono i dati personali hanno il diritto in qualunque momento di ottenere la conferma dell'esistenza o meno dei medesimi dati e di conoscerne il contenuto e l'origine, verificarne l'esattezza o chiederne l'integrazione o l'aggiornamento, oppure la rettificazione (articolo 7 del Codice in materia di protezione dei dati personali).
Ai sensi del medesimo articolo si ha il diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché di opporsi in ogni caso, per motivi legittimi, al loro trattamento. Le richieste vanno rivolte via e-mail, all'indirizzo: sardiniaweb@gmail.com
P3P
La presente informativa sulla privacy è consultabile in forma automatica dai più recenti browser che implementano lo standard P3P ("Platform for Privacy Preferences Project") proposto dal World Wide Web Consortium (www.w3c.org).
Ogni sforzo verrà fatto per rendere il più possibile interoperabili le funzionalità di questo sito con i meccanismi di controllo automatico della privacy disponibili in alcuni prodotti utilizzati dagli utenti. Considerando che lo stato di perfezionamento dei meccanismi automatici di controllo non li rende attualmente esenti da errori e disfunzioni, si precisa che il presente documento, pubblicato all'indirizzo
costituisce la "Privacy Policy" di questo sito che sarà soggetta ad aggiornamenti.



mercoledì 28 maggio 2014

Insopportabile ha gradito i miei culurgiones.

Fate avere qualcosa di buono a una persona che ne capisce e ne ricaverete qualcosa di buono a vostra volta...


domenica 19 gennaio 2014

Frittura araba per le zippole: foto, video e ingredienti





Ingredienti per cucinare la fruttura araba, alla base delle nostre squisite zippole:
un kg di farina 
50 grammi di lievito di birra 
2 bustine di lievito 

2 bustine di vanellina 
un litro di latte (abbastanza caldo ma non troppo) 
una fialetta di fil'eferru
4 uova 
3 arance (la buccia e il sacco) 
2 bustine di zafferano

giovedì 16 gennaio 2014

Cannoli siciliani (ricotta e cioccolato)

Cannoli siciliani. Cagliari, 16 Gennaio 2014

Per il ripieno ho usato crema di ricotta di pecora, scaglie di cioccolato, miele, buccia d'arancia grattugiata.
Alla fine ho inserito le ciliegine candite ai bordi e su tutto ho spolverato zucchero a velo.